UIL Ricerca Università Afam - Bari
Sabato 14 ottobre Giornata di moblitazione nazionale PDF Stampa E-mail
NEWS
Lunedì 09 Ottobre 2017 09:08

 
DOMENICO PROIETTI, SEGRETARIO CONFEDERALE UIL : OLTRE 6 MILIARDI SOTTRATTI AL SISTEMA PREVIDENZIALE. LE RISORSE CI SONO PER FINANZIARE LA FASE 2 PDF Stampa E-mail
NEWS
Martedì 03 Ottobre 2017 06:39

Le risorse per finanziarie gli interventi previsti dalla fase 2 del verbale di sintesi, al fine di continuare a reintrodurre elementi di equità e giustizia nel sistema previdenziale, ci sono.  Il Governo non ha alcun alibi. In questi anni, infatti, oltre alla gigantesca operazione di cassa fatta con la legge Monti-Fornero, si è continuato a prelevare da alcuni fondi aventi fini previdenziali. Dal 2009 ad oggi le risorse stanziate per interventi previdenziali sono state destinate ad altre poste di bilancio.  Sono andati in economia oltre 6 miliardi prelevati dal: fondo lavori usuranti; fondo lavoro di cura; fondo per le salvaguardie degli esodati; fondo per il finanziamento di opzione donna.  La UIL chiede di recuperare queste risorse per attuare le richieste avanzate al tavolo di confronto con il Governo e per migliorare il sistema previdenziale.

Scarica il Documento

 
Antonella Di Martino è il nuovo segretario GAU Università Degli Studi di Bari Aldo Moro PDF Stampa E-mail
NEWS
Martedì 26 Settembre 2017 07:00

Auguri ad Antonella Di Martino, nuovo Segretario GAU  Università Degli Studi di Bari Aldo Moro

 

Sonia Ostrica         Antonella Di Martino

 

Il saluto di Antonella Di Martino neo eletta Segretaria Gau.

 

Sonia Ostrica e Francesco Posca brindano con tutto il nuovo gruppo GAU dell'Università Degli Studi di Bari Aldo Moro


 
Servizio UilWevìb.tv del 12.09.2017 PDF Stampa E-mail
NEWS
Mercoledì 13 Settembre 2017 09:19

12/09/2017
«Mezzogiorno e pensioni.È ora di soluzioni.» È questo il titolo dell’Assemblea dei delegati Uil delle regioni meridionali. La Uil chiede salari più pesanti e un fisco più leggero.

Fonte UilWebtv

Guarda il servizio

 
Lavoro - Carmelo Barbagallo Condividi su Twitter Condividi su Facebook! Barbagallo: «Ridurre il peso del fisco, aumentare salari e pensioni» PDF Stampa E-mail
NEWS
Mercoledì 13 Settembre 2017 09:13

Dall´Assemblea di Bari, il leader della UIL lancia una grande vertenza fiscale

 

12/09/2017

| Sindacato.

 

 

«Salari più pesanti, fisco più leggero». È la parola d’ordine che guiderà l’impegno e l´azione sindacale della Uil nei prossimi mesi e per il prossimo anno. L´ha lanciata il Segretario generale, Carmelo Barbagallo, da Bari dove oggi si è svolta l’Assemblea dei quadri e dei delegati della Uil delle regioni meridionali. È il primo dei tre appuntamenti - i prossimi saranno a Torino e Bologna nel mese di ottobre - organizzati per raggiungere tutti gli attivisti dell’Organizzazione insieme ai quali costruire una proposta per lo sviluppo del Paese, fondata su una riforma fiscale che riduca il peso delle tasse su lavoratori e pensionati e aumenti i loro redditi. Una proposta che la Uil, al termine di questo percorso, vuole definire insieme a Cgil e Cisl.

 

«Dobbiamo muoverci unitariamente - ha sottolineato Barbagallo - e chiedere che venga restituito potere d´acquisto ai lavoratori e ai pensionati e venga dato lavoro stabile ai giovani: se i salari e le pensioni sono ferme, se l’inflazione è stagnante, l’economia non riprende. E il potere d’acquisto - ha ribadito il leader della Uil - può crescere attraverso i contratti, da un lato, e la leva fiscale, dall’altro. Ecco perché, per il prossimo anno, vogliamo lanciare, insieme a Cgil e Cisl, una grande vertenza per il fisco: faremo in modo che questo diventi un vero e proprio tormentone sino a quando non otterremo un risultato positivo per lo sviluppo duraturo e strutturale del Paese».

 

Infine, gli altri grandi temi della giornata: lavoro, Mezzogiorno e pensioni. “Il lavoro nasce non da interventi spot, ma dagli investimenti pubblici e privati - ha precisato Barbagallo - nel Nord come nel Sud del Paese e, in questo senso, possiamo partire dal mettere in sicurezza il territorio: le risorse ci sono, ma non vengono utilizzate. Sulle pensioni, poi, la Uil considera dirimente la questione dell’innalzamento automatico dell’età pensionabile, che è già molto più alta della media europea: un ulteriore automatismo, dunque, sarebbe deleterio. Ecco perché - ha concluso il leader della Uil - chiediamo di congelare il prossimo scatto dell’età pensionabile e, inoltre, di costruire pensioni dignitose per giovani e donne, spesso costretti a fare i conti con lavoro precario e con lavoro di cura”.

 

 

 

Bari, 12 settembre 2017

 

Fonte UIL Nazionale

 
Buona Pasqua PDF Stampa E-mail
NEWS
Venerdì 14 Aprile 2017 09:49

 
Primo Maggio 2017 LAVORO LE NOSTRE RADICI IL NOSTRO FUTURO PDF Stampa E-mail
NEWS
Martedì 11 Aprile 2017 07:10

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 13

DonnaNews

17 Ottobre 2017,15:15

Siamo lieti di informarvi che la UIL RUA ha sottoscritto con Unipol Assicurazioni

due polizze riservate ai soli iscritti UIL RUA:

una assicurativa per la copertura degli infortuni (professionali ed extraprofessionali) e

una di assistenza agevolata (presso le strutture convenzionate con Unisalute).

UIL Servizi

Newsletter UILRUABARI