UIL Ricerca Università Afam - Bari
CONTRATTO COLLETTIVO INTEGRATIVO O AD PERSONAM? PDF Stampa E-mail
NEWS
Venerdì 24 Febbraio 2017 08:40

E la storia continua....

A cura della UIL RUA Università degli Studi di Bari Aldo Moro

Bari,   23 febbraio 2017

Care/i colleghe/i,

è ormai noto il dissenso ed il malcontento che regna all’interno della nostra Università.

All’interno degli uffici, ascoltando le opinioni dei lavoratori, si percepisce nettamente il malessere diffuso e la mancanza di fiducia nei confronti dell’Amministrazione.

Il Direttore Generale, sin dai primi tempi del suo insediamento, ha affermato che, l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, sarebbe” cambiata” secondo uno spirito di rinnovamento e di miglioramento del suo assetto organizzativo finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo primario della valorizzazione del merito.

A seguito di questa premessa, saremmo dovuti entrare nel Guinnes dei primati. Ecco il derivante slogan:

Università di Bari: la rinascita!

Oggi, valutando ed analizzando la nostra realtà, più che di rinascita, sarebbe opportuno parlare di “nascita”. Si, la nascita del malessere organizzativo, di fenomeni di demansionamento, di perdita di diritti acquisiti e, soprattutto, di perdita di serenità ….negli uffici.

Ma cosa è cambiato?

Scarica Comunicato

Leggi tutto...
 
UIL RUA Testo Unico del Pubblico Impiego: consegnata la proposta della Ministra Madia. PDF Stampa E-mail
NEWS
Venerdì 17 Febbraio 2017 11:17

 

Roma, 16 febbraio 2017

 

Testo Unico del Pubblico Impiego: consegnata la proposta della Ministra Madia.


UIL RUA   Comunicato  del Segretario Generale UIL RUA  Sonia Ostrica:

Scarica Comunicato


La Ministra della Funzione Pubblica ha presentato ieri, nel corso di un incontro con tutte le organizzazioni sindacali rappresentative, il testo predisposto per la modifica del D.lgs 165/01 (qui in allegato). Di seguito si riporta il comunicato emanato congiuntamente in serata dalla Confederazione e dalle quattro categorie della UIL:

“Sono stati fatti passi in avanti rispetto alle indiscrezioni arrivate fino ad ora. Abbiamo in particolare apprezzato la volontà di sistemare la questione del precariato, almeno in alcuni settori. Rimangono delle questioni aperte su cui ci confronteremo nei prossimi mesi.

Il nostro giudizio è sospeso e rimangono questioni importanti come la delegificazione, il rilancio della contrattualizzazione, la stabilizzazione dei precari, sui quali restano ancora passi da fare”.

Gli interventi sindacali durante l’incontro hanno tutti messo in evidenza la richiesta di intervenire sul testo. La Ministra ha precisato che il documento sarà presentato al prossimo Consiglio dei Ministri per poter essere varato e quindi procedere con l’esercizio della delega. Durante i prossimi tre mesi, previsti per la conclusione dell’iter di approvazione del decreto, sarà possibile avanzare proposte di modifica del testo nelle Commissioni parlamentari. La Ministra si è comunque impegnata a mantenere  aperto il confronto con le Organizzazioni Sindacali, anche attraverso un tavolo tecnico e un nuovo incontro da tenersi dopo la conferenza Stato-Regioni.

Le dichiarazioni iniziali della Ministra sui precari sono state molto significative: va in particolare sottolineato il forte e dichiarato impegno di superare definitivamente il precariato, da tempo già inserito nelle attività ordinarie nella pubblica amministrazione.

Pur citando l’esperienza dell’ISS e dell’ISTAT come modello da prendere ad esempio, la Ministra Madia ha però successivamente ricordato che la delega deve avere impatto zero a livello economico. Considerando che l’emendamento ISS trova invece il suo punto qualificante in un finanziamento ordinario, ci aspettiamo che gli interventi normativi per la stabilizzazione del precariato siano sostenuti dal Governo con adeguate risorse finanziarie, quantificabili in  impegni di spesa sicuramente inferiori a quelli dovuti in caso di infrazione in sede UE, peraltro già da tempo annunciata.

 

Leggi tutto...
 
Soggiorni studio INPSIEME PDF Stampa E-mail
NEWS
Giovedì 16 Febbraio 2017 16:08

Riceviamo dalla UIL di Roma e Lazio e vi giriamo l'informativa

inerente il bando di concorso INPSieme 2017 per i soggiorni studio all’estero, per i ragazzi delle scuole superiori, figli di dipendenti e di pensionati della pubblica amministrazione.

Segnaliamo che la domanda dovrà essere trasmessa a decorrere dalle ore 12.00 del giorno 16 febbraio 2017 e non oltre le ore 12.00 del giorno 16 marzo 2017.

ED È SUBITO...VIAGGI è accreditata come fornitore INPS per i soggiorni studio ed è certificata con sistema di gestione qualità ISO 9001:2008 e UNI EN 14804:2005, la norma specifica per i Tour Operator specializzati in vacanze studio.

AGEVOLAZIONI PER I FIGLI DEGLI ISCRITTI UIL CHE PARTECIPANO AL BANDO

Scarica Documentazione

 
Foccillo e i Segretari Generali delle categorie del Pubblico Impiego: passi in avanti, ma rimangono questioni aperte PDF Stampa E-mail
NEWS
Giovedì 16 Febbraio 2017 10:58

Foccillo e i Segretari Generali delle categorie del Pubblico Impiego:

passi in avanti, ma rimangono questioni aperte

Leggi  Articolo

 
CONTRATTAZIONE O AUTORITARISMO? PDF Stampa E-mail
NEWS
Martedì 14 Febbraio 2017 11:05

CONTRATTAZIONE O AUTORITARISMO?

a cura della UIL RUA Bari Università degli Studi Aldo Moro

Leggi Tutto...

Scarica Comunicato

Leggi tutto...
 
Decalogo UIL PDF Stampa E-mail
NEWS
Venerdì 10 Febbraio 2017 08:36

Pubblico Impiego:

Antonio Foccillo e i Segretari generali del Pubblico Impiego della UIL lanciano

il Contro Decalogo.

Basta attacchi ai dipendenti pubblici. Costruire un progetto  politico di

autentico riformismo per un vero rilancio della P.A.

UILPA Pubblica Amministrazione Nicola Turco  UIL FPL Michelangelo Librandi

UIL Scuola PinoTuri  UILRUA Sonia Ostrica

 
Foccillo: basta usare il solito refrain ogni volta che si parla di rinnovo contrattuale PDF Stampa E-mail
NEWS
Venerdì 10 Febbraio 2017 08:28

Foccillo: basta usare il solito refrain ogni volta che si parla di rinnovo contrattuale

 

Leggi Articolo

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 10

DonnaNews

26 Febbraio 2017,15:39

Siamo lieti di informarvi che la UIL RUA ha sottoscritto con Unipol Assicurazioni

due polizze riservate ai soli iscritti UIL RUA:

una assicurativa per la copertura degli infortuni (professionali ed extraprofessionali) e

una di assistenza agevolata (presso le strutture convenzionate con Unisalute).

UIL Servizi

Newsletter UILRUABARI